martedì 14 aprile 2009

Easter time

Ho passato 3 bellissimi giorni di festa, mi ci volevano proprio.
Venerdì sono uscita con gli amici a Firenze e poi sono rimasta lì da un'amica (Antonella, grazie, sei un tesoro!) che sabato mattina mi ha portata in giro per il mercato orofrutticolo di San Lorenzo.
Avrei mollato tutto per lavorare in uno di quei banchini, mi sono profondamente innamorata dei colori, degli odori, della gente e dei sapori (quanti assaggini!). Una piccola Boqueria, insomma.
Antonella mi ha promesso di riportarmi lì con tanto di macchina fotografica (lei è artista, creativa, architetto e pure fotografa) per un reportage coi fiocchi, con pranzo successivo frutto della mambassa che faremo. Non vedo l'ora!
Poi, per celebrare Pasqua, la primavera, le minivacanze e quest'aria di rinnovamento che sento nell'aria e nella mia vita, ho deciso di fare una cosa coloratissima e molto semplice, seguendo la ricetta della mia adorata Tessa e ho realizzato 30 piccole tortine con glassa colorata dal libro Apples for Jam, uno dei miei preferiti in assoluto.


Ho anche approfittato dell'occasione per usare al meglio gli zuccherini parigini di Claudia, seguendo i vostri suggerimenti, e davvero era l'abbinata corretta!


La ricetta originaria prevedeva la realizzazione di 60 piccoli cucpcakes, ma non avevo i pirottini così piccoli, quindi me ne son venuti soltanto 30 di medie dimensioni... ma son bastati e facevano la loro figura, tutti colorati insieme!


Ingredienti per i cupcakes:
  • butto ammorbidito, 250 gr
  • zucchero, 250 gr
  • uova, 3
  • farina, 290 gr
  • lievito in polvere, 2 cucchiai
  • latte, 185 ml
Ingredienti per la glassa:
  • zucchero a velo, 250 gr
  • colorante alimentare (io ho usato rosso, verde e giallo)
  • zuccherini colorati o altre decorazioni
Scalda il forno a 180°.
Monta il burro ammorbidito con lo zucchero, poi aggiungi le uova intere una per volta, mescolando bene prima di aggiungere l'altra. Aggiungi poi il lievito e la vanillina, e infine la farina setacciata. Mescola bene il composto aggiungendo poco latte per volta, finché non diventa cremoso.
A questo punto metti con un cucchiaio il composto nei pirottini, riempendoli solo per metà perché comunque tende a crecere, ed è bellino se il cupcake rimane a filo del pirottino, così quando lo glassi diventa davvero un pasticcino delle bambole!


Cuoci in forno per 15 minuti e lascia freddare.
Per la decorazione ho seguito la ricetta più semplice per la glassa, quella con zucchero a velo e pochissimi cucchiai di acqua e colorante. Solitamente per le torte, quando la glassatura deve avere una resisitenza maggiore su una superficie nettamente più grande, uso quella fatta con chiara d'uovo, zucchero a velo e limone.


Questa volta ho preso poco zucchero a velo per volta, ho aggiunto 1 cucchiaio d'acqua ed uno o più di colorante a seconda dell'effetto che volevo ottenere, e ho mescolato bene fino a che non ho ottenuto una glassa densa ed elastica, in modo che quando la mettevo sul cupcake colasse solo un po' per distendersi e lisciarsi in superficie, senza colare dappertutto, che poi mi toccava pulire!!
Mia sorella e le sue amiche erano le addette all'abbinamento colore: in base alla glassa che veniva fuori sceglievano i cristalli di zucchero più adatti e li mettevano sopra.


Ho fatto questi cupcakes sabato e fino a ieri erano sempre freschi e fragranti, credo che se fossero avanzati anche oggi sarebbero stati buoni: è quindi un dolcettino simpatico per il thè o per la colazione che può essere preparato con largo anticipo e che fa davvero un'ottima figura!

P.S. si capisce che mi piace il rosa? =P

24 commenti:

  1. Juls sono bellissimi questi cupcakes, davvero!! sei stata bravissima! un bacione.

    RispondiElimina
  2. Adoro Firenze!!!Che invidia :D
    E che bel rosa è venuto,devo dire che dosare bene il colorante non è facilissimo

    RispondiElimina
  3. Gnamme!!! Mi fanno tanta gola Ju...

    RispondiElimina
  4. Che belli questi pasticcini, ma riuscite a mangiarne solo uno?

    RispondiElimina
  5. Sono bellissimi!!! Mi viene voglia di tenerli in esposizione!! Anche se poi un morsino glielo darei ben volentieri eh... :)

    RispondiElimina
  6. Sono bellissimi, e devono anche essere squisiti. Complimenti. Cucinare i dolci non e' la mia specialita' e quindi dichiaro DI ESSERE INVIDIOSO!!!

    RispondiElimina
  7. sono bellissimi!!!dai colori incantevoli!!
    complimenti sanno proprio di primavera!
    baci

    RispondiElimina
  8. ma davvero stai a colle?? io ho un'amica che abita in un podere li vicino e i miei zii son di san gimignano!!

    RispondiElimina
  9. che meraviglia la glassa!Sono proprio invitanti :)

    RispondiElimina
  10. ma che carineeeeeeeeeeeeee.....

    RispondiElimina
  11. Sembrano proprio dei dolci di pasticceria!!
    I caratteri del mio ultimo post sono venuti più belli ma in modo del tutto involontario...chissà cosa ho toccato!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao bella! Ben tornata, io sono appena scesa dal treno, il tempo di una doccia e sono subito corsa a vedere i vari blogghini! Ma che belli e colorati, fanno primavera e estate insieme! Ho fatto i dolcetti ciocco-cocco MAMMA MIA!!!! sono stati letteralemente spazzolati via!Un bacione!

    RispondiElimina
  13. Giù, sono bellissimi!..
    Ma il reportage dal mercato?.. Aspetto con impazienza!
    Baci!

    RispondiElimina
  14. sono molto attratto dai cosiddetti cupcakes decorati con pazienza certosina, anche se non li farò mai vista la poca attitudine che ho nel lavorare piccole quantità...
    sono proprio carini

    RispondiElimina
  15. Firenze, il mercato di San Lorenzo, mamma mia che ricordi.
    Ho vissuto 4 anni a Firenze e per un momento ho anche pensato di trasferirmici.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Sono contenta che la mia città ti abbia lasciato delle così belle impressioni! A me, invece, fanno una stupenda impressione queste cupcakes: non ho la pazienza di decorare i dolci e, quindi, per il principio per cui l'erba del vicino è sempre più verde, trovo bellissimi quelli decorati da altri! Volevo ringraziarti per essere passata a me a lasciarmi due parole sulla perdita della mia piccolina, leggere tante parole affettuose mi ha rinfrancata un po'...

    RispondiElimina
  17. NOOOO! Non ci voglio credere!
    Anche io ero a Firenze per Pasqua!
    A saperloooo...
    Complimenti per queste buonissime tortine! Alla fine li hai usati come decoraione gli zuccheri colorati!?! Infatti sono proprio il tocco di finezza!
    Anche io adoro il rosaaaaaa!

    RispondiElimina
  18. Ciao! che bella storia legata ai calamari! ah..che invidia che ci fai...noi saremmo venute volentieri a festeggiare la pasqua tra le vostre spelndide colline! adorimao la toscana!bellissimi e proprio colorati questi mini cupcakes...noi porprio non li sappiamo fare...ma i tuoi ci piacciono davvero moltissimo..e poi, di queste dimensioni...uno tira l'altro ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  19. checcivuoifà!!!! è destino, metto in forno dei cupcake, accendo il piccì, vengo a trovare la mia gemelline e.... lei ha pubblicato dei bellissimissimi, anzi, meravigliosi cupcake :-) che dire, bisogna che ci troviamo e organizziamo qualcosa, ormai è il destino che ce lo domanda!!!!!
    ps: io li sto facendo con un cuore di dulce de leche.... poi ti dico com'è andato l'esperimento!
    bella Juls!
    babs

    RispondiElimina
  20. Belli!!! Hanno un bellissimo aspetto e tu sei bravissima!
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  21. Cara Juls, manco da un po' e ti chiedo scusa di questa mancanza, ma mi perdo tra mille cose! Devo farti i complimenti, oltre che per le interessantissime ricette, per le foto così graziose!!! Ma hai una reflex che riesci col diaframma a mettere a fuoco un dettaglio e il resto risulta così ben sfumato? Io ho provato ma la mia fotocamera non è regolabile in questo senso e al massimo questo effetto posso ottenerlo mettendo a fuoco da vicinissimissimo col macro :(
    Un bacio!

    RispondiElimina
  22. son cosi' belli che dispiacerebbe addentarli...(see a chi la racconto!).
    mi sto impegnando anch'io con le glasse, ho in progetto dei biscotti decorati artisticamente...quanto artisticamente è da vedere!^^

    RispondiElimina